Documento senza titolo

THE SNOWMAN

The Snowman

 

    THE SNOWMAN
              by Raymond Briggs
CLICK THIS LINK TO WATCH THE VIDEO
 
Youtube The Snowman (1982) with original introduction (x Bep’s Channel)

         IL PUPAZZO DI NEVE                        di Raymond Briggs

CLICCA IL LINK PER GUARDARE IL VIDEO

Youtube The Snowman (1982) with original introduction (x Bep’s Channel)

https://www.youtube.com/watch?v=ZE9KpobX9J8

 

The introduction of Raymond Briggs’ THE SNOWMAN

 ‘I remember that winter because it brought the heaviest snow that I’d ever seen. Snow had fallen steadily all night long and in the morning I woke in a room filled with light and silence. The whole world seemed to be held in a dream-like stillness. It was a magical day and it was on that day I made the snowman.’

 

 

Lyrics to:
Walking in the air


We're walking in the air
We're floating in the moonlit sky
The people far below are sleeping as we fly

I'm holding very tight
I'm riding in the midnight blue
I'm finding I can fly so high above with you

Far across the world
The villages go by like dreams
The rivers and the hills
The forests and the streams

Children gaze open mouth
Taken by surprise
Nobody down below believes their eyes

We're surfing in the air
We're swimming in the frozen sky
We're drifting over icy
Mountain floating by

Suddenly swooping low on an ocean deep
Arousing of a mighty monster from its sleep

 

 

We're walking in the air
We're floating in the midnight sky
And everyone who sees us greets us as we fly

 

Introduzione di Raymond Briggs'

IL PUPAZZO DI NEVE

 

‘Ricordo quell’inverno perché aveva portato la nevicata più abbondante che abbia mai visto. La neve era caduta constante tutta la notte e al mattino mi svegliai in una stanza colma di luce e silenzio. Tutto il mondo sembrava immerso in un’immobilità surreale. Era una giornata magica e fu in quel giorno che feci il pupazzo di neve.’

 

 

Testo di:

Camminando nell’aria

Camminando nell'aria


Galleggiando nel cielo illuminato dalla luna
La gente lontana dorme laggiù mentre noi voliamo

Mi tengo molto forte
Attraversando il blu della mezzanotte
Scopro che posso volare così in alto con te


Lontano attraverso il mondo
I villaggi passano come i sogni
I fiumi e le colline

 

Le foreste e i ruscelli

I bambini guardano a bocca aperta
Colti  di sorpresa
Nessuno laggiù crede ai propri occhi

Veleggiamo nell'aria
Nuotiamo nel cielo gelato
Andiamo alla deriva fluttuando
su Montagne ghiacciate

All'improvviso in picchiata verso un oceano profondo
Risvegliando un imponente mostro dal suo sonno

Camminando nell'aria
Galleggiando nel cielo di mezzanotte
E tutti quelli che ci vedono ci salutano mentre voliamo